domenica 11 dicembre | 03:11
pubblicato il 08/giu/2015 17:56

Migranti, quando nel 2011 era Maroni a ripartirli fra le Regioni

Da ministro dell'Interno diceva "nessuno può chiamarsi fuori"

Migranti, quando nel 2011 era Maroni a ripartirli fra le Regioni

Milano (askanews) - Era il marzo del 2011 quando Roberto Maroni, all'epoca ministro dell'Interno, annunciava in conferenza stampa un piano per ripartire fra le regioni le migliaia di migranti arrivati quell'anno sulle coste italiane. Soluzione oggi da lui rigettata nel ruolo di Presidente della Regione Lombardia. "Il piano è pronto e prevede insediamenti in tutte le Regioni perché non può essere diversamente, non c'è nessuno che può chiamarsi fuori da un'emergenza umanitaria di queste dimensioni".

Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina