sabato 25 giugno | 01:51
pubblicato il 03/mar/2016 12:45

Migranti, Mattarella: è calvario, ma noi avanguardia solidarietà

Italia osserva la Costituzione e i diritti dell'uomo

Migranti, Mattarella: è calvario, ma noi avanguardia solidarietà

Roma, 3 mar. (askanews) - Il dramma dei migranti rappresenta "una tragedia e un calvario" ma l'Italia, in questi anni, "è stata e continua ad essere all'avanguardia nella solidarietà". Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, visitando oggi l'INMP (Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie della povertà) in occasione dell'inaugurazione degli spazi dell'antico ospedale San Gallicano di Trastevere, oggi sede dell'istituto.

L'Italia accoglie i migranti e i profughi che "provengono da paesi tormentati dalle guerre" e di questo, ha chiarito Mattarella, "non ne facciamo un titolo di vanto" ma solo "osserviamo la nostra Costituzione, le varie carte dei diritti dell'uomo e i vari principi che sono alla base della convivenza civile".

(Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit, Meloni: Juncker si deve dimettere, costruire nuova Ue
Brexit
Prodi: Brexit è il segno del malessere per la politica europea
Brexit
Brexit anche a Rignano, paese Renzi esce da Unione Valdarno
Brexit
Brexit, Renzi riunisce Gentiloni, Padoan, Calenda e Visco a Chigi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Farmaci, Molmed riceve ok condizionato CHMP per commercio Zalmoxis
Motori
Mazda, esordio europeo per la Mx-5 Retractable Fastback
Enogastronomia
Allegrini, il mercato mondiale non si ferma con la Brexit
Turismo
Parigi inaugura il primo hotel galleggiante sulla Senna
Lifestyle e Design
Biennale di architettura, visioni per la città postindustriale
Energia e Ambiente
Rinnovabili, Calenda firma DM su incentivi non fotovoltaico
Moda
Milano Moda, Pal Zileri punta sulla pelle stampata
Scienza e Innovazione
Esa, Brexit non pregiudica appartenenza Uk a agenzia spaziale
TechnoFun
Cyber security, le richieste delle compagnie tech al governo Usa