domenica 04 dicembre | 07:52
pubblicato il 16/lug/2014 18:12

Mibact: Puglisi (Pd), Franceschini toglie paludamenti a cultura

+++''Molto importanti le nuove direzioni di Educazione e Ricerca e Arti Contemporanee'' +++.

.

(ASCA) - Roma, 16 lug 2014 - ''Mentre stiamo per approvare anche al Senato il decreto Franceschini sull'Art Bonus, giunge come una ciliegina sulla torta il progetto di riorganizzazione del Mibact. Finalmente attraverso una vera rivoluzione della macchina ministeriale, il governo dei beni e delle attivita' culturali e del turismo perde quella patina paludata ed elefantiaca che non ha mai permesso al nostro Paese di veder decollare il Pil trasformando lo straordinario patrimonio monumentale, artistico e paesaggistico in occasione di sviluppo e di occupazione''. Lo dichiara la senatrice Francesca Puglisi, capogruppo Pd in commissione Cultura a Palazzo Madama.

''Fino ad oggi abbiamo mantenuto gli oltre 400 Musei Statali come teche dove ci siamo accontentati di conservare e tutelare i nostri tesori artistici. D'ora in poi - continua Puglisi - il rinnovamento delle figure dirigenziali permettera' di trasformare questi luoghi di arte e di cultura in luoghi vivi e di promozione delle nostre ricchezze.

Particolare importanza assumono le nuove direzioni di Educazione e ricerca, perche' in un paese dove e' drammatica la poverta' educativa minorile dobbiamo tornare ad educare le nuove generazioni alla fruizione della musica e della bellezza di cui l'Italia e' ricca. Uno dei piu' grandi sprechi di questi anni e' stata, infatti, la mancata collaborazione tra Sovrintendenze e ricerca universitaria e scientifica. Infine finalmente con il Ministro Franceschini torna una nuova attenzione per le arti e l'Architettura contemporanee e per la valorizzazione delle periferie urbane a cui viene dedicata una nuova Direzione. La creativita' e l'ingegno italiano va a ruba all'estero - conclude Puglisi - abbiamo quindi il dovere di lasciare ai nostri pro nipoti non piu' schifezze o eco mostri ma nuovi gioielli in tutti i settori della cultura e dell'arte''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari