venerdì 24 febbraio | 09:59
pubblicato il 26/gen/2013 15:35

Meic: Balduzzi, il nostro impegno testimoniare la speranza

(ASCA) - Roma, 26 gen - '''Il nostro impegno: testimoniare la speranza': il Meic si e' ritrovato, nel maggio scorso, intorno a questo mandato. Il Movimento e' convenuto a Roma per incontrare il Santo Padre, per affidargli con convinzione la propria volonta' di continuare il servizio intellettuale alla Chiesa e al Paese, per celebrare gli 80 anni di questa esperienza. Una celebrazione non retorica, non sterile, appunto perche' incardinata intorno a queste tre parole: impegno, testimonianza, speranza''. Lo scrive il ministro della Salute, Renato Balduzzi, in un editoriale pubblicato su Coscienza, il bimestrale del Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale.

Per Balduzzi '''impegno' e' una parola che oggi suona strana. Nell'era dell'immediato, del fluido, del reversibile, e' difficile immaginare opzioni che durino piu' di un episodio, che non siano qualcosa in piu' di rapide fiammate.

Impegno e' costanza, e' scelta di vita. 'Testimonianza' non e' solo il semplice dar conto in modo intellettuale: e' coerenza personale, disponibilita' ad accogliere tutte le conseguenze di un impegno. E' donazione totale. La Storia della Parola ce lo conferma. E poi c'e' la 'speranza'. E' il catalizzatore verso cui l'impegno e la testimonianza tendono, senza del quale impegno e testimonianza perdono giustificazione. Di speranza ne parliamo molto ma, come spesso succede, il ricorrere frequente delle parole e' il sintomo di un desiderio che in qualche modo tradisce l'assenza, quasi a compensare con la parola il senso struggente di una mancanza, di una incapacita', di una disperazione. E, d'altra parte, non e' neanche difficile capire perche' sia cosi': la situazione del Paese, la crisi economica, politica, etica, sociale, la questione ambientale, la criminalita' organizzata e la violenza, i vari terrorismi: resta il senso di un'impotenza, resta la paura''.

''Ma la speranza non puo' prescindere dalla realta'.

L'unica speranza possibile - spiega Balduzzi - e' quella che parte necessariamente dalla consapevolezza del contesto.

Qualcuno ha criticato: ecco, l'approccio sociologico - l'han detto anche della Mater et magistra! - 'Vedere, giudicare, agire': prima bisogna giudicare. E invece no: prima bisogna vedere. Prima bisogna capire. Perche' nel tempo che cambia ci sono cose nuove da vedere, per poi infine agire. Ecco, allora, la speranza che il Meic si impegna a testimoniare oggi come ieri, come sempre ha fatto nel corso dei suoi ottant'anni. Una testimonianza che il Movimento puo' rendere solo essendo se stesso, cioe' capace di aiutare tutti a leggere la realta', a interpretarla, e solo dopo a lavorare per cambiarla. Se c'e' un tempo in cui il Meic mi sembra necessario per la nostra comunita' ecclesiale e per il nostro Paese, e' ancora questo''.

''La ricetta? E' nel contributo ricco che il Movimento ha dato e continua a dare. Penso soprattutto al 'Progetto Camaldoli'. Penso a cinque piccole strade da intraprendere subito: ricucire il discorso pubblico e il discorso privato, perche' siano coerenti fra di loro; assumere la sobrieta' come abito civile, in ogni contesto: l'ambiente, la politica, i consumi; lavorare di piu' per lavorare tutti, e vincere cosi' la scommessa di questo Paese; ricostruire il senso di una nuova cittadinanza, fondata su una solidarieta' concreta, a partire dalla sincerita' fiscale; infine, includere e accogliere le poverta', ridurre le distanza fra i troppi che sono rimasti indietro e troppo pochi che vivono nel benessere.

Aldo Moro, quarant'anni fa, aveva capito tutto quando spiego' che non ci sarebbe stata una vera stagione dei diritti se non si fosse accompagnata a una rinnovata stagione dei doveri. E' forse finalmente giunto il momento di far nostra quella lezione'', conclude Balduzzi.

com-ceg/mar/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech