mercoledì 22 febbraio | 21:24
pubblicato il 19/ago/2012 05:10

Meeting Rimini/ Cl nell'era dei tecnici dopo un anno difficile

Monti apre la kermesse. Dopo 'Vatileaks' il Papa non va

Meeting Rimini/ Cl nell'era dei tecnici dopo un anno difficile

Roma, 19 ago. (askanews) - Non è stato un anno facile per l'arcipelago di Comunione e liberazione, che da oggi a sabato prossimo si ritrova nell'annuale meeting di Rimini. L'anno scorso Roberto Formigoni, ciellino 'doc', non aveva ricevuto un avviso di garanzia e amico Silvio Berlusconi era ancora al potere. Quest'anno, invece, anche a Rimini soffia il vento dei 'tecnici', a partire dalla presenza del premier Mario Monti, oggi, all'apertura della trentatreesima kermesse di Cl. Dentro Comunione e liberazione è cresciuta per mesi, sottotraccia, una divaricazione. Da una parte Formigoni, dall'altra i mal di pancia del popolo ciellino per Nicole Minetti al Pirellone, da una parte una annosa cordialità con l'avventura politica berlusconiana, dall'altra le crescenti perplessità dei vertici religiosi di Cl. Poi la situazione è precipitata. Si è dimesso Berlusconi, è esploso il caso dell'ospedale San Raffaele, è morto don Luigi Verzè, e sono stati arrestati i ciellini Piero Daccò, Massimo Ponzoni e Antonio Simone. A quel punto, prima ancora che venisse iscritto al registro degli indagati Formigoni in persona, i vertici religiosi del movimento fondato da don Giussani hanno rotto gli indugi. Logico che - dopo qualche dubbio iniziale degli organizzatori - Formigoni sarà presente a Rimini, ma in posizione più defilata che in passato. Pealtro, dalle carte del cosiddetto Vatileaks in maggio emerse anche una lettera del dicembre scorso nella quale il cardinale segretario di Stato Tarcisio Bertone spiegava che, in occasione del trentennale della visita di Giovanni Paolo II a Rimini nel 1982, Papa Benedetto XVI "ha espresso il suo favore per una breve visita e un suo intervento al meeting". Decisione revocata con l'evolversi degli eventi successivi. Il meeting verrà aperto dal premier Mario Monti, che ha anticipato i temi dell'agenda politica della ripresa in un'intervista al direttore del settimanale ciellino 'Tempi' Luigi Amicone. Sono oltre 100 gli incontri proposti dalla XXXIII edizione del Meeting per l'amicizia fra i popoli intitolato, quest'anno, 'La natura dell'uomo è rapporto con l'infinito'. La kermesse, che si svolge nella fiera di Rimini dal 19 al 25 agosto, avrà 21 spettacoli, 9 mostre, 10 proiezioni cinematografiche, 23 manifestazioni sportive, 281 relatori, tra cui intellettuali, cardinali, esponenti di altre religioni, scienziati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech