lunedì 20 febbraio | 17:21
pubblicato il 28/feb/2011 13:01

Mediaset/ Processo all'11 aprile, difesa polemica sui testimoni

Berlusconi contumace, no impedimenti, tempi lunghi per rogatorie

Mediaset/ Processo all'11 aprile, difesa polemica sui testimoni

Milano, 28 feb. (askanews) - Silvio Berlusconi in aula al processo sui fondi neri dei diritti tv Mediaset non c'era, come ampiamente previsto. Il premier era in via Torino, a poche centinaia di metri dal palazzo di giustizia per impegni a metà strada tra quelli di partito e istituzionali, ma i suoi legali non hanno invocato alcun legittimo impedimento. C'era solo da predisporre il calendario delle prossime udienze e si è capito subito che la conclusione del processo non è vicina, causa rogatorie estere da riattivare che comporteranno tempi lunghi. Berlusconi in questo processo è contumace da sempre al pari di altri imputati, non è mai stato presente, non si è sottoposto all'interrogatorio. Improbabile quindi che si facesse vivo per un'udienza di routine. Il collegio della prima sezione penale del Tribunale di Milano per bocca del presidente Edoardo D'Avossa ha fatto sapere che si ritirava in camera di consiglio "per 5 minuti", e ci è restato un'ora abbondante. I giudici sono usciti con la decisione di rinviare all'11 aprile e hanno annunciato una procedura che dà la stura alla polemica mai sopìta nei processi al premier sui testi da sentire. D'Avossa ha imposto che entro il 31 marzo tutte le difese presentino un elenco dei testi, allegando le domande da porre in modo che anche l'accusa possa organizzarsi al meglio in vista di quelle deposizioni. Il presidente del collegio ha parlato di ragionevole durata del processo, insomma della necessità di stringere i tempi. Ghedini ha replicato esplicitando "una situazione di eccezionale gravità, è impossibile difenderci". La storia è nota, al processo per la presunta corruzione di David Mills prima della sospensione per la legge sul legittimo impedimento, Ghedini ha sempre detto di aver chiesto 60 testimoni "e ricordo che ce ne diedero 3. Mi dessero tutti i testi, Berlusconi sarebbe assolto". Piero Longo, altro legale del premier, si è detto comunque ottimista: "Non siamo preoccupati, i processi li vinciamo, 4 processi 4 vittorie. Assistiamo Berlusconi dal 1998 e non è mai stato condannato". Longo ha aggiunto: "Non s'è mai visto in un paese civile un imputato con 4 processi contemporaneamente. La prescrizione? E' un modo di fare giustizia, non un rischio. Di rischio parlano solo i pm. Ci sono centinaia di processi messi da parte perchè le procure non possono fare tutto e quelli si prescrivono e nessuno dice niente". Mediaset oggi, Mediatrade sabato davanti al gup, e Ghedini ha detto: "Nessun legittimo impedimento nemmeno sabato". E l'11 marzo al processo Mills che succede? Berlusconi sarà a Bruxelles per il Consiglio d'Europa straordinario sull'economia, no? "Sì, ma lasceremo fare il calendario delle udienze, nessun ostacolo". Caso Ruby? "Lì vedremo - è stata la risposta di Ghedini - la ragazza si rivelerà un teste a difesa, ha detto di non aver mai avuto rapporti sessuali con Berlusconi. E in aula dovrà chiarire le sue contraddizioni, la procura non potrà non citarla, se no che processo è". Tornando a Mediaset, saranno riattivate le richieste di assistenza giudiziaria negli Usa per un testimone, e a Montecarlo per altri 3 testi. Salvatore Aldaviso, monegasco, con ufficio a Roma, invece dovrebbe essere citato in aula per l'11 aprile.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia