domenica 11 dicembre | 04:12
pubblicato il 27/ott/2012 14:53

Mediaset/ Cicchitto: In democrazia impensabile attacco Anm

Capogruppo Pdl: Auspicabile un intervento del Csm

Mediaset/ Cicchitto: In democrazia impensabile attacco Anm

Roma, 27 ott. (askanews) - "In un paese democratico è impensabile che un cittadino che muove una critica contenuta a una sentenza di una violenza inaudita, venga attaccato dalla Anm che rappresenta tutti i magistrati, quindi anche da quelli che lo giudicheranno in Appello, in Cassazione e nei processi pendenti". E' quanto afferma il capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto a proposito delle reazioni alle parole di Berlusconi. "Questo dimostra che è una sentenza politica e che l'Anm sta diventando sempre di più un soggetto politico che si misura alla pari con i partiti politici avendo i suoi iscritti degli strumenti operativi che i politici ovviamente non hanno - conclude -. Sarebbe auspicabile un intervento del Csm per stigmatizzare la gravità della situazione. Il Csm infatti dovrebbe essere organo di garanzia, a garanzia dei diritti di tutti i cittadini".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina