domenica 22 gennaio | 02:51
pubblicato il 27/ott/2012 05:10

Mediaset/ Berlusconi condannato, furioso lancia avvertimento

Ma per ora non fa retromarcia su ritiro.

Mediaset/ Berlusconi condannato, furioso lancia avvertimento

Roma, 27 ott. (askanews) - Se voleva lasciar intendere un nuovo, clamoroso ripensamento, Silvio Berlusconi ci è riuscito. Tutto in una frase, che inizia ma si interrompe giusto in tempo: "Così non si può andare avanti, dobbiamo fare qualcosa". Il giorno della condanna a 4 anni di carcere per frode fiscale nel processo sui diritti Mediaset Berlusconi torna alle vecchie abitudini: alza la cornetta e in diretta con Studio Aperto ricorda a chi lo considera ormai un ex che il passo indietro non significa necessariamente un biglietto di sola andata per Antigua La condanna è pesante, l'interdizione dai pubblici uffici anche. Certo, è il primo grado, c'è l'indulto e una prescrizione che non sembra lontana. Ma queste valutazioni, nel pomeriggio della sentenza, restano in secondo piano. Berlusconi è preoccupato. Da giorni il barometro segnava tempesta. Con i suoi avvocati aveva analizzato il dossier e la conclusione era stata sconfortante. La partita si lega strettamente alla battaglia in corso nel Pdl. Da una parte il gruppo dirigente che si è andato via via coagulando intorno ad Alfano, dall'altra i falchi alla Santanché. Il Cav, è ormai noto, non considera il partito una creatura da preservare. Né ha gradito il progressivo 'smarcamento' - sia pure felpato e cauto - dei colonnelli berlusconiani. La sentenza Mediaset diventa allora l'occasione per ridare fuoco alle polveri. E' proprio Santanché a invocare il clamoroso ritorno: "Silvio, ripensaci". Per ora, però, Berlusconi non rimette in moto la macchina organizzativa. Per il momento l'ipotesi di un ritorno è solo arma di pressione politica. D'altra parte, in questa direzione vanno i consigli della famiglia e degli amici più cari. Resta il fatto che la sentenza Mediaset non esaurisce il capitolo giudiziario. Entro l'anno potrebbe chiudersi il primo grado del Ruby gate, nervo scoperto per il Cavaliere. "Dobbiamo fare qualcosa", per ora basta questo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4