giovedì 08 dicembre | 21:29
pubblicato il 20/ott/2012 10:45

Maxxi/ Fassina:Melandri? Inopportuno transitare da seggio a museo

Esponente Pd: Partito ha saputo della nomina a cose fatte

Maxxi/ Fassina:Melandri? Inopportuno transitare da seggio a museo

Firenze, 20 ott. (askanews) - "La prima cosa che non capiamo, il punto fondamentale della vicenda, è perchè il ministro abbia sentito il bisogno di intervenire sul Maxxi, visto che noi riteniamo sia già gestito in modo professionale e innovativo da chi c'era. Non non siamo stati coinvolti in questa scelta. Abbiamo appreso a cose fatte la nomina di Giovanna Melandri". E' quanto afferma in una intervista a 'Repubblica', il responsabile Economia del Pd, Stefano Fassina, spiegando che "Giovanna è una figura di primissima qualità, ma sul piano politico mi pare inopportuno transitare dalla poltrona di parlamentare a quella di un istituzione come il Maxxi, un luogo che non è di responsabilità politica". "Qui non si tratta di lottizzazioni o spartizioni - ragiona Fassina -. Il Pd al Maxxi voleva lasciare i dirigenti che c'erano e che stavano facendo un ottimo lavoro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni