sabato 10 dicembre | 16:04
pubblicato il 25/feb/2015 19:13

Maurizio Landini a Pomigliano: non fonderò un nuovo partito

Il leader sindacale: proporremo un ddl alternativo al Jobs Act

Maurizio Landini a Pomigliano: non fonderò un nuovo partito

Pomigliano d'Arco (askanews) - "Io non ho nessuna intenzione né di fare un partito né di candidarmi. Io faccio il sindacalista e continua a fare il sindacalista".

Parole chiare quelle del leader della Fiom-Cgil, Maurizio Landini che, almeno per ora, sgombra il campo a ogni ipotesi di impegno diretto in politica, parlando a margine di un'assemblea di metalmeccanici a Pomigliano d'Arco, nel Napoletano, sulla vertenza Fiat.

"Voi trasformate la parola politica in partito - ha detto - io faccio un altro ragionamento. Per me la politica non è fare un partito, ma mettere nelle condizioni i cittadini di poter partecipare e contribuire alle scelte che vengono fatte".

Il governo fa scelte sbagliate. Renzi cancella i diritti dei lavoratori, la precarietà non si riduce ma aumenta e si rischia di tornare agli anni '50, ha detto il sindacalista, annunciando un disegno di legge alternativo al Jobs Act.

"Raccoglieremo le firme su quel disegno di Legge - ha concluso Landini - raccoglieremo le firme per presentarlo in Parlamento e siccome è alternativo al Jobs Act discuteremo, attraverso una consultazione straordinaria con tutti gli iscritti alla Cgil, se per applicare quel disegno di legge è necessario andare anche a forme di referendum abrogativo, e sarà fatto attraverso un processo democratico che non ha precedenti".

Sulla vertenza Fiat, infine, Landini ha chiesto a governo e azienda maggiori garanzie per tutelare tutti i lavoratori e sulla vendita da parte di Finmeccanica di Ansaldo Breda e Ansaldo Sts alla giapponese Hitachi ha commentato: "Vorremmo capire le strategie del governo perché, anziché costruire un polo dei trasporti in Italia, si stanno vendendo pezzi importanti di questo Paese".

Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Governo
Berlusconi domani da Mattarella: Fi a opposizione ma responsabile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina