venerdì 02 dicembre | 19:04
pubblicato il 15/set/2014 17:06

Mattinale Fi: "governo di salute pubblica o andare a elezioni"

"Noi siamo qui, pronti a lavorare insieme. Ma non ci muoviamo" (ASCA) - Roma, 15 set 2014 - "Siamo sempre qui, non ci muoviamo.

Pronti a lavorare insieme. Ma anche a lasciare nelle mani del governo, gratis, le nostre proposte di riforma. Basta che si facciano e in fretta". Lo scrive "Il Mattinale" ( www.ilmattinale.it), la nota politica redatta dallo staff del gruppo Forza Italia della Camera dei deputati.

"Non pare questa l'intenzione. Renzi infatti sa che le nostre riforme (fiscale, lavoro, pubblica amministrazione) investono le cose gravi e serie. Ma lui non ha i numeri per realizzarle. Lui guida un autobus nella duplice veste di capo del governo e della maggioranza, nonche' di segretario del Partito democratico. Ma il volante non e' collegato alle ruote".

"Le riforme che noi proponiamo, e che ostinatamente porgiamo a Palazzo Chigi, sono quelle che l'Europa gia' richiese nella lettera del 5 agosto 2011 dalla Bce: dove Trichet e Draghi proponevano un percorso virtuoso che il governo Berlusconi comincio' di buona lena a intraprendere, prima frenato dal Quirinale poi impedito, a causa di uno "scheme" (complotto, secondo Tim Geithner) dall'avvento di Monti e della Fornero, che mandarono a monte gli eccellenti provvedimenti approntati da Berlusconi-Sacconi per la flessibilita' del lavoro".

"Come quell'art.8 che consenti' le contrattazioni decentrate, da cui il salvataggio della Fiat strappandole alle mani strangolatrici di Cgil-Camusso e di Fiom-Landini. Queste due organizzazioni messe agli angoli da Berlusconi condizionano oggi pesantissimamente Renzi, per mezzo del loro simpatico portavoce di fatto, Damiano, e del loro braccio parlamentare nella Commissione Lavoro di Camera e Senato, dove la maggior parte dei commissari del Pd viene dalla Cgil. Non passera' da li' nessuna flessibilita', nessun cambiamento, nessun Jobs Act che somigli anche solo vagamente alla riforme tedesca".

(Segue) Pol/Tor

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Centrodestra
Berlusconi in tv propone leadership a Del Debbio: "ci rifletta"
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
San Marino, maxistella a Led inaugurerà il Natale delle Meraviglie
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari