martedì 28 febbraio | 04:45
pubblicato il 21/apr/2015 18:20

Mattarella: sbagliato contrapporre nuove tecnologie ai libri

Vorrei che tutti leggessero per diventare liberi

Mattarella: sbagliato contrapporre nuove tecnologie ai libri

Roma, (askanews) - "L'errore più grande" che si possa compiere oggi "è contrapporre le nuove tecnologie agli strumenti di studio del passato, il metodo non va confuso con il contenuto. Il libro resta fondamentale e non è contrapposto all'e-book così come il quotidiano cartaceo con quello sul tablet". Lo ha sottolineato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando alla cerimonia al Quirinale per la Giornata mondiale del libro davanti a un pubblico di giovani studenti.

"Vorrei che tutti leggessero non per diventare letterati o poeti ma perchè nessuno sia più schiavo. Più libri vuol dire più libertà, più conoscenza vuol dire più spirito critico, più autonomia di giudizio; e invece tanto più ci avviciniamo alla libertà tanto più ci accorgiamo che essa è delicata" ha detto il capo dello Stato. "La libertà per radicarsi davvero ha bisogno della cultura e della coscienza".

Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech