martedì 21 febbraio | 15:37
pubblicato il 14/apr/2016 09:30

Mattarella: non bastano i muri se Ue non avrà progetto comune

"Rinunciare a Schengen sarebbe atto di autolesionismo per tutti"

Mattarella: non bastano i muri se Ue non avrà progetto comune

Torino (askanews) - "Non basteranno i muri e le barriere a proteggerci se l'Europa non farà passi avanti come progetto comune". Lo ha detto il capo dello Stato, Sergio Mattarella, intervenendo alla seconda edizione dell'Italian-German High level Dialogue assieme al presidente tedesco Joachim Gauck, a Torino.

"Abbiamo lavorato 70 anni per abbattere i muri che dividevano l'Europa - ha aggiunto Mattarella - non lasciamo che rinascano". "Le barriere che dividono l'Europa - ha detto ancora il presidente della Repubblica - sono una zavorra che ne appesantisce il cammino. Sono lieto che il rappresentante della Commissione (Avramopoulos, ndr) ieri abbia pronunciato parole chiare su quanto sta avvenendo al Brennero". "Tornare indietro da Schengen sarebbe un atto di autolesionismo per tutti", ha concluso Mattarella.

Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia