lunedì 23 gennaio | 20:48
pubblicato il 13/feb/2015 17:31

Mattarella nomina il proprio staff: Guerrini, Grasso e Astori

Scelti capo Segreteria, portavoce, capo informazione, segretarie

Mattarella nomina il proprio staff: Guerrini-Grasso-Astori

Roma, 13 feb. (askanews) - Prime nomine del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che ha formato il proprio staff personale. Simone Guerrini è stato nominato consigliere del presidente e direttore dell'Ufficio di segreteria del presidente Giovanni Grasso sarà il portavoce del presidente, consigliere e direttore dell'Ufficio per la Stampa e la Comunicazione. Mentre consigliere del presidente per l'Informazione è stato nominato Gianfranco Astori. Infine le signore Leandra Tobini ed Elvira Oxilia sono state nominate da Mattarella segretarie particolari del presidente.

Simone Guerrini, 52 anni , coniugato con due figli. Laureato in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Pisa con 110 e lode, ha conseguito l'Executive Master in Business Administration alla Luiss. Dal 1993 ha lavorato in varie aziende industriali e dei servizi. Dal 2001 ha operato nel gruppo Finmeccanica dove, tra gli altri, ha ricoperto i ruoli di Chief of Staff del Direttore Generale, di direttore delle Relazioni Internazionali, di direttore delle Partecipate di Alenia Aeronautica, di Direttore delle Relazioni istituzionali ed internazionali di Selex Es e, come ultimo incarico, Responsabile delle Relazioni istituzionali di Finmeccanica. In passato ha ricoperto l'incarico di capo segreteria di Mattarella quando era vicepresidente del Consiglio e ministro della Difesa.

Gianfranco Astori ha 66 anni: milanese, giornalista professionista dal 1980. Astori è stato direttore dell'Ufficio per l'Italia del Parlamento Europeo e, in precedenza, responsabile delle relazioni istituzionali e per la stampa dell'Ipalmo (Istituto per le relazioni tra l'Italia ed i paesi dell'Africa, America Latina e Medio Oriente). Inviato speciale e poi direttore responsabile dell'agenzia di stampa quotidiana nazionale Asca, ha ricoperto anche gli incarichi di consigliere per l'informazione di Mattarella da vicepresidente del Consiglio e ministro della Difesa.

Giovanni Grasso è nato a Roma: ha 52 anni, sposato con un figlio. Laureato con lode in Lettere Moderne è giornalista professionista dal 1989. Iscritto all'Associazione Stampa parlamentare dal 1991, ha lavorato a La Discussione, al servizio politico-parlamentare dell'Agenzia Giornalistica Italia, alla redazione politica di Avvenire. Dal 1996 al 2001 è stato capo dell'ufficio stampa del Senato con la presidenza di Nicola Mancino. In quella veste ha ideato I concerti di palazzo Madama nell'aula del Senato. Nel 2011 ha assunto l'incarico di portavoce del ministro della Cooperazione internazionale e dell'Integrazione con Andrea Riccardi. Studioso del movimento cattolico in Italia, ha pubblicato diversi libri tra cui i carteggi Sturzo-Rosselli e Sturzo-Salvemini e le biografie di Oscar Luigi Scalfaro e Piersanti Mattarella. Come autore ha realizzato numerosi documentari televisivi per "Correva l'anno", "Grande Storia" e Rai Storia. Ha insegnato per più di un decennio alla Scuola Superiore e al Master di Giornalismo dell'Università di Bologna.

Int

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4