domenica 26 febbraio | 20:41
pubblicato il 23/mag/2015 12:59

Mattarella: mafie nel calcio cancro da estirpare con severità

Le istituzioni sportive non sottovalutino il fenomeno

Mattarella: mafie nel calcio cancro da estirpare con severità

Roma, 23 mag. (askanews) - "Che mafie di varia natura cerchino di modificare il risultato delle partite e di lucrare sulle scommesse è una vergogna. Questa metastasi va estirpata con severità e rapidità". Lo ha ribadito il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando a Palermo in occasione del 23esimo anniversario delle stragi di Capaci e di via D'Amelio.

"Non possiamo accettare che la bellezza dello sport, la crescita dei giovani e un divertimento degli italiani vengano così stravolti e sporcati - ha ammonito il capo dello Stato -. Le istituzioni dello sport non devono commettere alcun errore di sottovalutazione" perchè è "un esempio non marginale ma diffuso che da' conto di quanto può essere forte la capacità di penetrazione della mafia e su cui l'allarme deve sempre essere elevato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech