domenica 04 dicembre | 13:54
pubblicato il 19/mar/2015 17:44

Mattarella: Libia rischia diventare base Isis per attacchi a Ue

Caos Tripoli favorisce anche il traffico di essere umani

Mattarella: Libia rischia diventare base Isis per attacchi a Ue

Roma, 19 mar. (askanews) - "Quello che ci preoccupa di più è la Libia, per molte ragioni: perchè i cittadini libici sono costretti a vivere nel caos e nella paura della guerra, perchè Isis si sta diffondendo in quel paese e il rischio è che possa trasformarsi nella base per attacchi terroristici in Europa". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un'intervista alla Cnn.

Al capo dello Stato Christiane Amanpour aveva chiesto quale paese tra la Tunisia, la Libia e l'Algeria preoccupasse di più l'Italia e Mattarella ha ricordato che tra le ragioni per cui è la Libia quella che desta maggiori pensieri ha citato anche il problema dei rifugiati: "Il caos in Libia favorisce il traffico di essere umani mandando per mare donne, uomini e bambini esponendoli a rischi enormi guadandoci molti soldi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari