domenica 04 dicembre | 17:42
pubblicato il 30/dic/2015 19:24

Mattarella lavora a primo messaggio al Paese: più fiducia in 2016

Dal salotto del suo appartamento al Quirinale un discorso formato-famiglia

Mattarella lavora a primo messaggio al Paese: più fiducia in 2016

Roma, 30 dic. (askanews) - Più fiducia per il 2016 nonostante le difficoltà non siano ancora alle nostre spalle e ci siano tante sfide ancora da affrontare. Quello che Sergio Mattarella sta preparando per il suo primo messaggio di fine anno agli italiani è un testo "energizzante", che cerca di infondere un pò di ottimismo a un paese provato da anni di crisi economica e ora preoccupato anche dal pericolo del terrorismo.

Il Presidente della Repubblica è a lavoro già da qualche giorno, insieme ai suoi più stretti collaboratori, per preparare il suo primo discorso di fine anno agli italiani, che sarà trasmesso in diretta a reti unificate dai canali Rai e anche da Tg4 e La7. In questi giorni sono state di ispirazione anche le tante lettere che il Quirinale riceve quotidianamente oltre agli incontri con interlocutori e protagonisti della vita sociale del paese nei quali ha trovato esempi positivi e vincenti che dimostrano come l'Italia abbia tutte le risorse per farcela.

L'intenzione, spiega chi lavora con lui, è quella di usare toni e temi diversi rispetto a quelli da Mattarella utilizzati lo scorso 21 dicembre nel discorso di auguri alle alte cariche, dove il capo dello Stato pose l'accento sui 'doveri' delle Istituzioni e di avere cura della Repubblica svolgendo ciascuno il proprio ruolo senza creare conflitti con i compiti altrui. In quel contesto inoltre era attesa una parola chiara da parte della massima carica dello Stato sulla delicata vicenda del fallimento di alcune banche. Domani sera invece Mattarella farà un discorso più "formato-famiglia", perchè si rivolgerà direttamente agli italiani.

Non potranno ovviamente mancare riferimenti ai tre grandi temi su cui il Presidente della Repubblica sta spendendo la sua autorevolezza e la sua moral suasion: l'immigrazione, il terrorismo e la disoccupazione. Quello della mancanza di lavoro, soprattutto per i giovani, è un pensiero costante a cui Mattarella fa riferimento in ogni suo intervento. Ed è ovviamente anche uno dei temi più sentiti dagli italiani. Ma l'intento è appunto quello di restituire fiducia e dunque guardare in positivo all'anno che verrà, anche su questo delicato fronte.

Anche per questo, per risultare maggiormente vicino a chi lo ascolterà, il capo dello Stato starebbe pensando di rompere un protocollo decennale sulla location del suo discorso e lasciare il tradizionale studio nella Palazzina, dove lavora ogni giorno, scegliendo il salotto dell'appartamento privato, che si trova al piano di sopra, nella stessa ala del Palazzo del Quirinale che affaccia sui Giardini.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari