martedì 06 dicembre | 07:14
pubblicato il 13/mag/2016 18:53

Mattarella in Libano bacchetta l'Ue sui migranti

A sorpresa in Libano dal contingente della missione Unifil

Mattarella in Libano bacchetta l'Ue sui migranti

Roma, (askanews) - Visita a sorpresa del presidente della Repubblica Sergio Mattarella in Libano, al contingente militare italiano della missione Unifil di stanza a Shama. Accompagnato dal ministro della Difesa Roberta Pinotti e dal capo di Stato maggiore generale Graziani, Mattarella ha colto l'occasione del saluto ai soldati per trattare due questioni di respiro internazionale: il tema dei migranti e il misero spettacolo offerto dall'Unione Europea, e il ruolo dei militari italiani all'estero.

"Quanto avviene in Siria ha un impatto immediato, oltre che sulla regione, sull'intera Unione Europea, ad iniziare, ma non solo, dalla questione dei rifugiati. Su questo argomento - ha sottolineato - si è aperto nell'Unione un dibattito dai toni talvolta sconsiderati, appartenenti a un passato remoto d'Europa e che, invece, qualcuno vorrebbe riproporre, dimenticando le tragedie che ha provocato".

Il Libano, ha ricordato Mattarella, compie notevoli sacrifici per accogliere i rifugiati, e nei campi profughi adesso vive quasi un terzo dell'intera popolazione del paese. E' nei focolai di crisi, ha detto il presidente, che intervengono i militari italiani nell'ambito di missioni di pace internazionali "nella consapevolezza che i diritti umani sono indivisibili. Il grande equilibrio e assoluta equidistanza fra le parti qui come in Kosovo o in Iraq o dovunque il nostro paese vi chieda di andare sono la carta d'identità delle nostre Forze Armate".

Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari