domenica 26 febbraio | 16:09
pubblicato il 18/ago/2016 20:06

Mattarella: banche non hanno creato Ue e crisi non la distruggerà

Pericolo è la nostra miopia nel non riconoscere bene comune

Mattarella: banche non hanno creato Ue e crisi non la distruggerà

Roma, 18 ago. (askanews) - Le banche non hanno creato l'Unione europea e la crisi che sta attraversando gli istituti bancari comunitari, a cominciare da quelli italiani, non la distruggerà. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso della sua 'Lectio degasperiana' a Pieve Tesino.

"Non sono le banche o le transazioni commerciali che hanno determinato l'Unione europea - ha detto - ma uomini politici e Parlamenti lungimiranti: non sono le crisi finanziarie che potranno distruggerla, ma soltanto la nostra miopia nel non riconoscere il bene comune".

Per Mattarella "non abbiamo il diritto di disperare. Le preoccupazioni del grande statista" De Gasperi "restano valide anche oggi, particolarmente riguardo all'Europa. L'unità europea, in un certo senso, è sempre un'impresa in salita, dove alle difficoltà e alle visioni anguste si devono contrapporre fattori ideali e politici".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech