lunedì 20 febbraio | 17:05
pubblicato il 31/gen/2015 18:13

Mattarella alle Fosse Ardeatine, prima tappa da presidente

Visita privata e simbolica per l'Unità d'Europa contro il terrore

Mattarella alle Fosse Ardeatine, prima tappa da presidente

Roma, (askanews) - Prima atto da Presidente della Repubblica, la visita alle Fosse Ardeatine. Dopo l'elezione Sergio Mattarella si è recato presso il mausoleo luogo dell'eccidio nazista del 1944, nelle cave dove morirono 335 persone.

L'omaggio del capo dello Stato è durato poco meno di quindici minuti. Mattarella è arrivato e andato via nella Panda grigia con cui aveva iniziato la giornata.

Una visita privata e insieme una tappa altamente simbolica fra passato e presente.

"L'alleanza tra nazioni e popolo - ha detto Mattarella - seppe battere l'odio nazista, razzista, antisemita e totalitario di cui questo luogo è simbolo doloroso. La stessa unità in Europa e nel mondo saprà battere chi vuole trascinarci in una nuova stagione di terrore".

Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia