domenica 04 dicembre | 19:58
pubblicato il 10/feb/2016 19:33

Mattarella ad ambasciatori Onu: Italia efficace e credibile

Il presidente a NY: i valori del multilateralismo ci appartengono

Mattarella ad ambasciatori Onu: Italia efficace e credibile

New York, 10 feb. (askanews) - Nei sessant'anni, celebrati lo scorso anno, di adesione alle Nazioni Unite dell'Italia, il nostro Paese "si è impegnato nelle sue capacità, sempre cercando di essere efficace e credibile" nei tre pilastri del Palazzo di vetro: la pace e la sicurezza, lo sviluppo, i diritti umani e la libertà. Lo ha detto il presidente della repubblica italiana Sergio Mattarella parlando ieri nella serata americana agli ambasciatori delle Nazioni Unite invitati a un ricevimento presso la residenza newyorchese dell'ambasciatore Sebastiano Cardi, rappresentente d'Italia al Palazzo di vetro.

A loro ha detto anche che "i valori del multilateralismo ci appartengono, li avvertiamo profondamente importanti, siamo convinti che si possano superare le sfide di oggi, le grandi sfide che abbiamo di fronte, dall'estremismo violento alle migrazioni, dalle crisi umanitarie alla lotta alla povertà, ai cambiamenti climatici. Queste sfide possono essere affrontate e superate soltanto attraverso una globale solidarietà che ogni giorno si costruisce qui a New York con il vostro lavoro".

Per Mattarella, la "cultura del dialogo, del rispetto, della tolleranza" è quella "che porta tutti ad identificare i cardini della vostra azione nel rifiuto della guerra come mezzo per risolvere le controversie internazionali, è la tutela dell'eguaglianza, della libertà, della dignità e dei diritti della persona umana, di ogni persona umana ed è la cooperazione tra i popoli, tra tutti i popoli".

Il capo dello Stato ha concluso il suo discorso dicendo ai rappresentanti dei Paesi membri dell'Onu: "Vi attende un anno molto impegnativo per il vostro lavoro, per promuovere pace, giustizia, diritti umani e per lottare contro la povertà. Le sfide all'estremismo violento, l'attuazione degli impegni assunti lo scorso anno e il tema dei migranti e dei rifugiati saranno un banco di prova ulteriore per la solidarietà globale di tutto il mondo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari