domenica 11 dicembre | 07:00
pubblicato il 21/feb/2012 18:15

Massimo Costa candidato a sindaco di Palermo del Terzo Polo

Fini-Casini mi hanno chiamato, serve rivoluzione

Massimo Costa candidato a sindaco di Palermo del Terzo Polo

Palermo (askanews) - "Rispetto per tutti, paura di niente e di nessuno". Con queste parole Massimo Costa, si è presentato ai palermitani, ufficializzando la sua corsa a sindaco di Palermo come rappresentante del Terzo Polo.Il giovane candidato a Palazzo delle Aquile ha raccontato come è nata la sua candidatura durante un incontro avvenuto a Roma con Gianfranco Fini e Pier Ferdinando Casini: "Mi hanno detto che secondo loro Palermo ha bisogno di un nuovo progetto, una nuova etica, una nuova classe dirigente. Una rivoluzione culturale che ha bisogno di un organizzatore. Lo pensano loro, e lo pensa anche Lombardo. Palermo ha bisogno di una persona al di sopra dei partiti - ha proseguito Costa -, che non abbia nemici. E che possa ricompattare la società palermitana, pacificandola".Il 34enne presidente del Coni siciliano è considerato una sorta di l'enfant prodige della politica palermitana.

Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina