sabato 25 febbraio | 15:32
pubblicato il 18/dic/2013 13:08

Maro': Mauro, siamo convinti della loro innocenza

(ASCA) - Roma, 18 dic - Il governo italiano e' e resta ''convinto dell'innocenza'' dei due maro' ancora detenuti in India. Lo ha detto stamane il ministro della Difesa, Mario Mauro, confermando il permanente impegno dell'esecutivo a un rientro, nel piu' breve tempo possibile, dei due fucilieri di Marina.

''Siamo certi - ha poi detto Mauro - che attraverso l'esercizio del buon diritto non ci saranno ostacoli per il loro rientro in patria attraverso una soluzione equa e nel minor tempo possibile''. Mauro ha infine ricordato come il governo abbia gestito la vicenda ''nella collegialita' delle responsabilita' e sotto la direzione dello stesso premier Enrico Letta. Oggi abbiamo una catena di comando chiara che evita qualsiasi personalismo di sorta che puo' minare il destino dei nostri fucilieri. Mi aspetto e auspico - ha concluso - che i militari tornino a casa il piu' presto possibile e con onore perche' certi della loro innocenza''.

gc/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Sinistra
Nasce il movimento degli ex Pd, primo nodo il rapporto col governo
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Pd
Pd, Cuperlo: calendario congresso è errore, voto negativo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech