lunedì 20 febbraio | 07:29
pubblicato il 24/apr/2014 11:34

Maro': Lega Nord, persi altri sei mesi

(ASCA) - Roma, 24 apr 2014 - ''L'avevamo detto sei mesi fa all'allora ministro Emma Bonino quale fosse la strada da intraprendere per una rapida soluzione della vergognosa ingiustizia che stanno subendo i due Maro'. Oggi con imperdonabile ritardo fanno quello che abbiamo sempre detto e cioe' percorrere la via dell'arbitrato internazionale. Anche la rimozione di Staffan De Mistura dal suo ruolo di commissario straordinario e' una richiesta che abbiamo sempre perorato restando inascoltati. Purtroppo da' il senso della palude nella quale hanno navigato i governi fino ad ora. Il paese ha perso tempo per la mancanza di una strategia, sottostare alle leggi indiane invece che a quelle internazionali e' stata una follia che e' costata ai due Maro' due anni di liberta'''. Lo dichiarano il vicepresidente dei deputati leghisti Gianluca Pini e il deputato Marco Marcolin, i quali questa mattina hanno partecipato all'audizione dei ministri competenti nelle commissioni Difesa ed Esteri congiunte di Camera e Senato.

com-sgr/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia