sabato 10 dicembre | 21:58
pubblicato il 08/feb/2014 17:03

Maro': Gasparri, India continua ad essere irritante e provocatoria

Maro': Gasparri, India continua ad essere irritante e provocatoria

(ASCA) - Roma, 8 feb 2014- ''L'atteggiamento delle autorita' indiane continua ad essere temerario, irritante e provocatorio. Pur escludendo, bonta' loro, la pena di morte, gli indiani continuano a parlare dell'applicazione ai nostri maro' delle norme antiterrorismo. Ipotesi inaccettabile e intollerabile. L'iniziativa che abbiamo assunto come parlamentari ha supplito all'inerzia di tanti. Attendiamo lunedi', giorno di una importante udienza in India. Ma poi e' tempo di iniziative chiare che la comunita' internazionale dovra' sostenere. Nonostante la posizione ostinatamente e provocatoriamente defilata della Bonino, che non ha mai amato le divise e che infatti ignora le vicende dei nostri militari. Dobbiamo esigere rispetto e agire con una determinazione assoluta. La provocazione indiana e' durata anche troppo. Ora basta''. Lo dichiara in una nota Maurizio Gasparri (FI), vice presidente del Senato. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina