mercoledì 22 febbraio | 11:44
pubblicato il 08/feb/2014 17:03

Maro': Gasparri, India continua ad essere irritante e provocatoria

Maro': Gasparri, India continua ad essere irritante e provocatoria

(ASCA) - Roma, 8 feb 2014- ''L'atteggiamento delle autorita' indiane continua ad essere temerario, irritante e provocatorio. Pur escludendo, bonta' loro, la pena di morte, gli indiani continuano a parlare dell'applicazione ai nostri maro' delle norme antiterrorismo. Ipotesi inaccettabile e intollerabile. L'iniziativa che abbiamo assunto come parlamentari ha supplito all'inerzia di tanti. Attendiamo lunedi', giorno di una importante udienza in India. Ma poi e' tempo di iniziative chiare che la comunita' internazionale dovra' sostenere. Nonostante la posizione ostinatamente e provocatoriamente defilata della Bonino, che non ha mai amato le divise e che infatti ignora le vicende dei nostri militari. Dobbiamo esigere rispetto e agire con una determinazione assoluta. La provocazione indiana e' durata anche troppo. Ora basta''. Lo dichiara in una nota Maurizio Gasparri (FI), vice presidente del Senato. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%