lunedì 20 febbraio | 17:45
pubblicato il 08/feb/2014 17:05

Maro': Gasparri, India continua ad essere irritante e provocatoria (RPT)

Maro': Gasparri, India continua ad essere irritante e provocatoria (RPT)

(ASCA) - Roma, 8 feb 2014 - ''L'atteggiamento delle autorita' indiane continua ad essere temerario, irritante e provocatorio. Pur escludendo, bonta' loro, la pena di morte, gli indiani continuano a parlare dell'applicazione ai nostri maro' delle norme antiterrorismo. Ipotesi inaccettabile e intollerabile. L'iniziativa che abbiamo assunto come parlamentari ha supplito all'inerzia di tanti. Attendiamo lunedi', giorno di una importante udienza in India. Ma poi e' tempo di iniziative chiare che la comunita' internazionale dovra' sostenere. Nonostante la posizione ostinatamente e provocatoriamente defilata della Bonino, che non ha mai amato le divise e che infatti ignora le vicende dei nostri militari. Dobbiamo esigere rispetto e agire con una determinazione assoluta. La provocazione indiana e' durata anche troppo. Ora basta''. Lo dichiara in una nota Maurizio Gasparri (FI), vice presidente del Senato. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia