mercoledì 18 gennaio | 17:18
pubblicato il 07/set/2011 21:19

Manovra/Sacconi risponde a Cgil citando storia "suore violentate"

La barzelletta "un po' blasfema" intervenendo ad 'Atreju'

Manovra/Sacconi risponde a Cgil citando storia "suore violentate"

Roma, 7 set. (askanews) - Il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, difende l'articolo 8 della manovra economica e risponde alla Cgil citando una storiella con protagoniste delle suore di un convento del '600. "Faccio un esempio un po' blasfemo - ha detto Sacconi davanti alla platea dei giovani del Pdl ad 'Atreju '11' - per rispondere alla Cgil rispetto agli scenari apocalittici che ha fatto. Vale quello che disse una suora in un convento del '600, dove entrarono dei briganti. Le violentarono tutte tranne una. Il Santo Uffizio la interrogò e le chiese: 'Ma come mai non è stata violentata?'. Lei rispose: 'Perché ho detto di no..'". Vis/Ral 072117 set 11

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Alla Luiss il primo corso di alimentazione sostenibile
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina