domenica 22 gennaio | 07:52
pubblicato il 05/dic/2011 16:16

Manovra/ Monti a Camera: Momento storico, pensate a bene Paese

Sacrifici dolorosi, ma senza sarebbe peggio

Manovra/ Monti a Camera: Momento storico, pensate a bene Paese

Roma, 5 dic. (askanews) - "E' uno di quei momenti storici nel quale il dovere di tutti è esser fedeli all'Italia, bisogna pensare ogni istante e in ogni comportamento alla salvezza di questa grande Nazione che attraversa un momento molto critico". Così il premier Mario Monti, parlando alla Camera sulla manovra approvata ieri dal Consiglio dei ministri. "Sappiamo bene quanto acuti e dolorosi siano i sacrifici che chiediamo a tutti i gruppi sociali e a tutte le componenti del Paese, ma dobbiamo sapere che non farli vorrebbe dire doverne fare di ben più gravi tra poche settimane o addirittura tra pochi giorni, e mettere a rischio ricchezza accumulata" ha detto Monti. Fuori dall'euro e dalla casa comune europea "c'è il baratro" e l'isolamento e quindi "non c'è alternativa" per Monti. "La stabilizzazione della nostra economia e del sistema finanziario rappresentano un contributo decisivo al superamento della crisi europea che più volte ha sfiorato la crisi sistemica. Al di fuori dall'euro e della casa comune europea - ha aggiunto - ci sono il baratro della povertà e della stagnazione, il crollo dei redditi e del potere d'acquisto, l'isolamento e l'assenza di futuro per le giovani generazioni. Non esiste alternativa". Ci sono tutti i leader in Aula alla Camera ad ascoltare l'informativa di Mario Monti sulla manovra: l'ex premier Silvio Berlusconi accanto al segretario Pdl, Angelino Alfano, il leader della Lega, Umberto Bossi, il leader e il segretario Udc, Pier Ferdinando Casini, il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, il leader Idv, Antonio Di Pietro. Ma mentre il presidente del Consiglio illustra il decreto "salva-Italia" all'Assemblea di Montecitorio, i banchi del Pdl sono semi vuoti. Gremiti invece i banchi del governo: Monti fa le sue comunicazioni alla Camera in piedi tra il ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri, e il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Giarda.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4