lunedì 05 dicembre | 17:44
pubblicato il 11/lug/2011 20:42

Manovra/ Lega: Prendiamo atto cambio rotta opposizione, era ora

Bricolo: Approvazione celere con modifiche a saldi invariati

Manovra/ Lega: Prendiamo atto cambio rotta opposizione, era ora

Roma, 11 lug. (askanews) - "Era ora: che la manovra fosse urgente noi l'abbiamo sempre sostenuto a differenza di Bersani che fino all'altro giorno ha criticato lo strumento del decreto chiedendo invece l'adozione di un disegno di legge da approvare a fine settembre dimostrando incapacità a comprendere i problemi reali del Paese". Con una dichiarazione del presidente dei senatori Federico Bricolo, la Lega ""prende atto che oggi anche la presidente Finocchiaro e altri esponenti dell'opposizione convergono sulla necessità di approvare velocemente la manovra economica". "Per quanto ci riguarda - ha confermato Bricolo sugli emendamenti del Carroccio sulla manovra- non vogliamo far polemiche e come abbiamo fatto fin dall'inizio stiamo lavorando per un'approvazione celere del testo con le opportune modifiche a saldi invariati"

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari