giovedì 08 dicembre | 13:56
pubblicato il 08/set/2011 13:42

Manovra/ In Aula Camera da lunedì, Governo verso fiducia

In capigruppo scontro sui tempi, divisione anche in maggioranza

Manovra/ In Aula Camera da lunedì, Governo verso fiducia

Roma, 8 set. (askanews) - La manovra approderà in Aula alla Camera lunedì e il voto finale dovrebbe esserci entro giovedì. I tempi dipenderanno dalla decisione del Governo di porre la questione di fiducia, scelta che l'esecutivo è orientato a prendere. E' quanto emerso dalla capigruppo di Montecitorio. Maggioranza e opposizione si sono divise sui tempi. La Commissione Bilancio, secondo quanto comunicato dal Presidente Giancarlo Giorgetti (Lega) al Presidente Fini, concluderà l'esame della manovra lunedì mattina. Il testo approderà quindi in Aula per la discussione generale. Lo scontro si è registrato sui tempi: Idv annuncia una pregiudiziale di costituzionalità, ma "si impegna per il voto finale entro mercoledì" spiega il vice capogruppo Borghesi. Per il Pd il voto finale "poteva essere anche martedì sera", ma sempre a condizione che il Governo non ponga la questione di fiducia. "Abbiamo proposto di presentare un numero limitato di emendamenti - dice il capogruppo Dario Franceschini - ma il Governo ha detto che metterà la fiducia" e questo porterà al "paradosso" di approvare la manovra dopo, visti i tempi tecnici della fiducia che, anche derogando alle 24 ore, non consentiranno di votare prima di giovedì mattina. Accuse respinte dal Pdl, con il capogruppo Fabrizio Cicchitto che spiega di aver chiesto "che la Commissione chiudesse entro sabato in modo da votare la manovra lunedì, ma l'opposizione non ha voluto accelerare". E ora "di fronte ad un'annunciata pregiudiziale e alla presentazione di emendamenti, è evidente che il Governo si riserva di presentare la fiducia". E per questo "ci sarà una dilazione dei tempi". Ma anche la maggioranza è stata divisa: il Pdl voleva chiudere in Commissione entro il week end, per la Lega l'importante era non andare oltre lunedì, termine indicato anche dai Responsabili. Ma per Cicchitto "Giorgetti ha deciso così perché ha dovuto registrare che l'opposizione ha chiesto questo andamento dei lavori". Si capirà martedì, conclusa la discussione generale e dopo la presentazione della pregiudiziale di costituzionalità di Idv, se il Governo porrà la fiducia: ma in calendario è già prevista una possibile conferenza di capigruppo per la formalizzazione della richiesta.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni