domenica 26 febbraio | 05:01
pubblicato il 23/ago/2011 18:32

Manovra/ Fam. Cristiana: Governo serial killer spara su famiglie

Invece di tassare i grandi patrimoni e colpire l'evasione

Manovra/ Fam. Cristiana: Governo serial killer spara su famiglie

Roma, 23 ago. (askanews) - Tra manovra economica di luglio e manovra bis di Ferragosto il governo ha sparato una "serie di colpi micidiali. Un serial killer non avrebbe potuto fare meglio". Usa toni durissimi Famiglia Cristiana per commentare, in un editoriale nel numero in edicola questa settimana, le mosse del governo per affrontare la crisi economica. "Anzichè tassare i patrimoni dei ricchi, coloro ai quali anche un forte prelievo fiscale non cambierebbe la vita, s'è preferito colpire quell'ammortizzatore sociale italiano per eccellenza che è la famiglia. E' una politica miope, da 'statisti' improvvisati, che non hanno un'idea sul futuro del Paese", continua il settimanale dei Paolini. "Unica preoccupazione" degli esponenti del governo "è soddisfare il proprio elettorato - continua l'editoriale - Unico orizzonte le prossime elezioni. Nel frattempo, il Paese va alla deriva e perde credibilità. Una nave senza timoniere. La stretta economica che si preannuncia provocherà collassi ovunque. Una situazione già insostenibile, che fa scivolare il ceto medio nella povertà. A pagare saranno i soliti noti. Ci si accanisce, ancora una volta, sui lavoratori dipendenti e sugli statali. Questi si vedono, addirittura, minacciata l'abolizione della tredicesima. A pagare un prezzo altissimo è chi ha già dato". "Sonni tranquilli, invece, per i più ricchi, gli evasori e i grandi speculatori. Questi ultimi, tra l'altro, sono tra i principali responsabili della crisi finanziaria che sta devastando i mercati e incrementando paurosamente i debiti sovrani dei Paesi dell'Occidente - precisa Famiglia Cristiana - Eppure, le indicazioni su alternative fiscali, come una tassa sui grandi patrimoni, non mancano. Di tesoretti intoccabili -conclude - ve ne sono tanti. A cominciare dai centoventi miliardi annui di evasione fiscale. Una cifra definita 'impressionante' dal cardinale Bagnasco, presidente dei vescovi italiani".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech