sabato 03 dicembre | 23:18
pubblicato il 05/set/2011 19:05

Manovra, enti locali non ci stanno: no misure a impatto sociale

Mobilitazione di Regioni, Province e Comuni

Manovra, enti locali non ci stanno: no misure a impatto sociale

Regioni, province e comuni si uniscono per chiedere al governo di cambiare la manovra bis per evitare misure con un forte impatto sociale che va a scapito dei cittadini. Nuova mobilitazione degli enti locali e proposta di emendamenti durante una conferenza che si è svolta a Roma. Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, mette l'accento su due fattori.Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, confida in ulteriori modifiche della manovra.Giudizio negativo sulla manovra bis arriva anche dal presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani.Duro, infine, anche il giudizio del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi.A conclusione della giornata, gli enti locali sono stati ricevuti dal presidente del Senato, Renato Schifani.

Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Riforme
Referendum, Salvini cavalca no per battezzare destra trumpista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari