mercoledì 18 gennaio | 03:04
pubblicato il 05/set/2011 19:05

Manovra, enti locali non ci stanno: no misure a impatto sociale

Mobilitazione di Regioni, Province e Comuni

Manovra, enti locali non ci stanno: no misure a impatto sociale

Regioni, province e comuni si uniscono per chiedere al governo di cambiare la manovra bis per evitare misure con un forte impatto sociale che va a scapito dei cittadini. Nuova mobilitazione degli enti locali e proposta di emendamenti durante una conferenza che si è svolta a Roma. Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, mette l'accento su due fattori.Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, confida in ulteriori modifiche della manovra.Giudizio negativo sulla manovra bis arriva anche dal presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani.Duro, infine, anche il giudizio del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi.A conclusione della giornata, gli enti locali sono stati ricevuti dal presidente del Senato, Renato Schifani.

Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa