giovedì 08 dicembre | 02:04
pubblicato il 12/ago/2011 16:30

Manovra bis, Enti locali contro il governo: tagli inaccettabili

Formigoni: questa manovra si ripercuote sui cittadini

Manovra bis, Enti locali contro il governo: tagli inaccettabili

Braccio di ferro tra gli enti locali e il governo sulle misure anti-crisi. Per Regioni, Province e Comuni la manovra scaricherà i sacrifici dei nuovi tagli sui cittadini. E scomparirebbe definitivamente il federalismo fiscale. Il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni, usa parole nette dopo l'incontro tra governo ed enti locali a Palazzo Chigi. Dalle Regioni, dunque, una proposta chiara.Insoddisfazione anche da parte del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi.Gianni Alemanno, sindaco di Roma, definisce la manovra inaccettabile.La manovra bis presentata dal governo agli Enti locali prevede tagli aggiuntivi per 20 miliardi nel 2012 e 25 nel 2013.

Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni