mercoledì 18 gennaio | 21:39
pubblicato il 12/ago/2011 16:30

Manovra bis, Enti locali contro il governo: tagli inaccettabili

Formigoni: questa manovra si ripercuote sui cittadini

Manovra bis, Enti locali contro il governo: tagli inaccettabili

Braccio di ferro tra gli enti locali e il governo sulle misure anti-crisi. Per Regioni, Province e Comuni la manovra scaricherà i sacrifici dei nuovi tagli sui cittadini. E scomparirebbe definitivamente il federalismo fiscale. Il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni, usa parole nette dopo l'incontro tra governo ed enti locali a Palazzo Chigi. Dalle Regioni, dunque, una proposta chiara.Insoddisfazione anche da parte del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi.Gianni Alemanno, sindaco di Roma, definisce la manovra inaccettabile.La manovra bis presentata dal governo agli Enti locali prevede tagli aggiuntivi per 20 miliardi nel 2012 e 25 nel 2013.

Gli articoli più letti
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Scuola
Mattarella: scuole hanno ruolo fondamentale anche all'estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina