martedì 17 gennaio | 11:58
pubblicato il 02/ott/2014 17:00

Manifestanti curdi provano a entrare alla Camera, respinti

Protesta a Montecitorio contro l'Isis per chiedere impegno Italia

Manifestanti curdi provano a entrare alla Camera, respinti

Roma, (askanews) - Si sono spinti fin davanti alla soglia

del portone principale di Montecitorio inneggiando a Ocalan e

urlando slogan contro Erdogan, la Turchia e l'Isis: sono un

gruppo di curdi che chiede l'impegno dell'Italia contro quello

che definiscono un "genocidio" ai danni del loro popolo.

Nonostante l'assalto a sorpresa, i manifestanti sono stati

respinti prima dai carabinieri che piantonano il portone della

Camera, poi dalla polizia intervenuta in tenuta antisommossa.

"Isis terroristi", "Ieri Hitler, oggi Isis", "Ocalan, libertà", "Assassino Erdogan"

"Viva la rivoluzione di Rojava", gli slogan della manifestazione.

Dopo qualche attimo di tensione, con il gruppo di curdi che si è

seduto per terra, circondato dai poliziotti, rifiutandosi di

arretrare, la manifestazione è proseguita pacificamente al di là

delle transenne che delimitano il piazzale antistante palazzo

Montecitorio.

Gli articoli più letti
Persone
Voci dall'Australia: "Brad Pitt e Kate Hudson sono fidanzati"
Lavoro
Lazio, Zingaretti ai lavoratori Almaviva: non vi lasceremo soli
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Dieselgate
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ricerca, tartaruga gigante ultimo pasto di squalo del Mesozoico
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate