venerdì 02 dicembre | 23:54
pubblicato il 18/set/2014 16:57

Mandelli (FI): se ricetta governo e' aumento tasse siamo messi male

(ASCA) - Roma, 18 set 2014 - ''Il governo ratifica, attraverso il Sottosegretario Zanetti, che il Pil italiano quest'anno avra' il segno meno. E nonostante tutto, permane un certo ottimismo 'di maniera': la stima tra il -0,1 e il -0,2% rivede infatti al rialzo le previsioni di diversi istituti. Resta il fatto che i conti sono da rifare e che, nelle voci in entrata, sembra che finiranno altre tasse''. Lo dichiara, in una nota, il senatore di Forza Italia Andrea Mandelli.

''E' lo stesso Zanetti, infatti, a non escludere l'aumento dell'Iva agevolata, mentre sull'aumento della tassa di successione le smentite sono ancora non pervenute. Se questa e' la ricetta dell'esecutivo per trasformare il 'meno' del Pil in un 'piu'', allora siamo messi male'', conclude Mandelli.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari