domenica 04 dicembre | 17:17
pubblicato il 19/nov/2013 11:52

Maltempo: Bonelli, governo inadeguato per contrastare guerra climatica

Maltempo: Bonelli, governo inadeguato per contrastare guerra climatica

(ASCA) - Roma, 19 nov - ''Oggi e' la Sardegna, sommersa da bombe d'acqua, si sveglia con un drammatico bilancio di vittime che e' un bollettino di guerra: 17 vittime e molti dispersi. E' una guerra climatica che, anno dopo anno, si fa sempre piu' intensa anche in Italia con eventi atmosferici di tipo tropicale sempre piu' violenti''. Lo dichiara il Presidente dei Verdi Angelo Bonelli che aggiunge: ''Ma di fronte ad eventi cosi' drammatici, che, ormai, si ripetono ogni anno come un copione gia' scritto con decine e decine di morti per alluvioni e frane come e' gia' accaduto in Sicilia, Campania, Liguria e Toscana, la risposta del governo e' sempre la stessa: cordoglio e dichiarazione dello stato di emergenza, per tornare, il giorno dopo, a non fare nulla o peggio tagliare, per ridurre il deficit, sulla difesa del suolo, sulle politiche di contrasto ai cambiamenti climatici mentre le regioni approvano vergognosi piani casa che sono un inno al consumo del suolo e del cemento''. ''L'Italia e' sempre di piu' un Paese con aree agricole cementificate, dei corsi d'acqua intubati, del 70% dei comuni a rischio idrogeologico, mentre il costo economico del disastro idrogeologico supera i 50 miliardi di euro - continua il leader ecologista -. Da anni chiediamo un piano straordinario per mettere in sicurezza il territorio italiano; da anni chiediamo - ovviamente inascoltati - che le risorse stanziate per la Tav in Val di Susa e l'acquisto dei caccia F-35 siano destinate a mettere in sicurezza l'Italia dal rischio idrogeologico l'Italia, a realizzare interventi di adattamento alle mutate condizioni climatiche''. ''In questi giorni in un silenzio assordante sia del governo italiano che dei mezzi di informazione si sta svolgendo a Varsavia la Conferenza dell'ONU per il contrasto ai cambiamenti climatici - conclude Bonelli -. La sconcertante realta' e' che sui media italiani ha avuto piu' spazio Dudu', il cane di Berlusconi, rispetto ad un incontro internazionale sul clima che dovrebbe decidere il futuro del Pianeta''.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari