lunedì 05 dicembre | 09:53
pubblicato il 22/gen/2013 14:25

Mali: D'Alema, non lo si puo' considerare un intervento coloniale

Mali: D'Alema, non lo si puo' considerare un intervento coloniale

(ASCA) - Roma, 22 gen - ''Non credo affatto che lo si possa considerare un intervento coloniale, anche perche' e' stato concordato con i Paesi africani, che sono ugualmente impegnati nel Mali, con l'Algeria e con tutti i Paesi della regione''. Cosi' Massimo D'Alema in una intervista rilasciata a Globalist.it durante un forum internazionale al Cairo.

''Quello che stava accadendo - ha aggiunto D'Alema - era seriamente preoccupante, soprattutto per l'insediamento nel nord del Mali di gruppi legati ad Al-Qaeda, col rischio di trasformare una parte di quella regione in una terra di nessuno, base del terrorismo internazionale. E' giusto che anche l'Italia dia una mano, nelle forme limitate in cui il nostro governo ha deciso di intervenire''.

Ma perche' intervento in Mali e non in Siria? ''''Nel Mali parliamo di un'azione militare a sostegno del suo governo legittimo. In Siria -ha risposto D'Alema- non ci sono ne' le condizioni politiche ne' quelle militari per un intervento straniero. Sono situazioni del tutto diverse''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari