mercoledì 18 gennaio | 07:05
pubblicato il 12/set/2012 09:17

Mafia/ Sabelli: Ingroia non doveva accettare firme di solidarietà

"Invito a cambiare ceto politico era collegato alle sue indagini"

Mafia/ Sabelli: Ingroia non doveva accettare firme di solidarietà

Roma, 12 set. (askanews) - I magistrati non devono apparire 'sensibili' al consenso popolare: Rodolfo Sabelli, presidente dell'Anm, rivendica, parlando con Il Fatto, l'attacco del sindacato delle toghe ai pm palermitani intervenuti alla festa del quotidiano indipendente che ha consegnato al procuratore aggiunto Antonio Ingroia, accompagnato dal sostituto Nino Di Matteo, le 150mila firme di solidarietà raccolte fra i lettori. "Io ci avrei riflettuto", dice Sabelli. "La magistratura non ha bisogno del consenso popolare". In ogni caso, a giudizio del numero uno dell'Anm Ingroia "non ha invitato a cessare le collusioni fra politici e mafia, ma ha invitato i cittadini a cambiare questo ceto politico collegando il discorso alla materia delle sue indagini". Replicando all'intervistatore che gli contesta l'affermazione, e dopo aver ricordato che il video del dibattito è disponibile sul sito del Fatto, sostiene che il magistrato palermitano ha chiesto ai cittadini di cambiare la classe dirigente "dopo aver elencato le leggi che non sono state fatte per lottare contro la mafia", Sabelli ribadisce: "E no, lì l'invito era chiaro. E' un'affermazione politica che si riferisce di cui Ingroia e Di Matteo sono titolari. A prescindere dal punto in cui ha pronunciato la frase più politica, sapeva bene che tutti i giornali avrebbero dato spazio solo a quella e non alle altre parti del discorso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa