martedì 21 febbraio | 00:31
pubblicato il 26/mar/2013 12:00

Mafia/ La Corte d'Appello ha respinto richiesta arresto Dell'Utri

Per la Procura generale c'era il pericolo di fuga. Il suo legale

Mafia/ La Corte d'Appello ha respinto richiesta arresto Dell'Utri

Palermo, 26 mar. (askanews) - La Corte d'Appello di Palermo ha detto no alla richiesta d'arresto avanzata ieri sera dal pg Luigi Patronaggio nei confronti dell'ex senatore del Pdl Marcello Dell'Utri. Ieri sera la Corte, presieduta dal giudice Raimondo Lo Forti, ha condannato il manager di Publitalia '80 a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. Per il procuratore generale, che si è detto soddisfatto della sentenza, ci sarebbe stato il "pericolo di fuga" da parte dell'imputato. "La Corte - ha commentato soddisfatto il difensore di Dell'Utri pino Di Pieri- ha deciso con molto equilibro non ravvisando alcun pericolo di fuga. Del resto il senatore è stato sempre presente a tutte le udienze, e già questo fuga ogni dubbio sull'eventuale di sottrarsi alle proprie repsonsabilità. La richiesta di arresto era cervellotica ed apodittica".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia