domenica 26 febbraio | 16:22
pubblicato il 15/gen/2013 12:00

Mafia/ Ingroia: Consulta mette a rischio equilibrio poteri Stato

"Pericoloso ampliamento delle prerogative del capo dello Stato"

Mafia/ Ingroia: Consulta mette a rischio equilibrio poteri Stato

Roma, 15 gen. (askanews) - "In attesa di leggere l'intera motivazione della sentenza mi limito a osservare che la Corte Costituzionale da un lato conferma il principio dell'assoluto riserbo che deve circondare le comunicazioni del capo dello Stato, principio al quale si è sempre attenuta la Procura di Palermo (come dimostra il fatto che neanche una riga di queste intercettazioni è uscita sui giornali), ribadendo altresì che solo il giudice e non il pubblico ministero può distruggere tali intercettazioni, come da sempre sostenuto dalla Procura". Lo ha dichiarato in una nota Antonio Ingroia, ex procuratore aggiunto a Palermo, leader della lista Rivoluzione civile, commentando la sentenza della Corte costituzionale sul conflitto tra Il Quirinale e i pubblici ministeri di Palermo. "In secondo luogo, la sentenza - ha sostenuto Ingroia - apre ad un ampliamento delle prerogative del capo dello Stato, mettendo così a rischio l'equilibrio dei poteri dello Stato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech