lunedì 05 dicembre | 13:35
pubblicato il 22/set/2012 21:00

Mafia/ Ingroia: Classe dirigente paese compromessa con crimine

Non è impossibile sconfiggerla

Mafia/ Ingroia: Classe dirigente paese compromessa con crimine

Vasto (Chieti), 22 set. (askanews) - "Abbiamo avuto nel nostro Paese una classe dirigente profondamente compromessa con i poteri criminale. Spesso sono cambiati i volti ma il modo di relazionarsi con la mafia e con la corruzione è rimasto lo stesso". Lo ha detto il magistrato Antonio Ingroia parlando alla festa dell'Idv a Vasto. Ingroia ha osservato che "non è impossibile trovare la verità sulle stragi né sconfiggere la mafia e riportare la corruzione entro limiti fisiologici, ma bisogna cambiare" il modo di relazionarsi verso questi fenomeni e quindi il modo di essere classe dirigente.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari