martedì 24 gennaio | 18:16
pubblicato il 13/mag/2013 19:26

Mafia: Grasso,con Manganelli nuovo corso indagini verso successi di oggi

Mafia: Grasso,con Manganelli nuovo corso indagini verso successi di oggi

(ASCA) - Roma, 13 mag - Antonio Manganelli ''era un poliziotto, un poliziotto vero'', capace, con il suo intuito e la sua determinazione di abbandonare le vecchie forme di investigazione per guardare al nuovo. ''Lui guardava avanti, verso investigazioni con elementi di novita', con idee, tecniche investigative che avrebbero portato ai successi di oggi. Queste nuove tecniche, nuove metodologie, nuove trecnologie, ma anche questa nuova mentalita' hanno costituito un novum che e' ancora di insegnamento oggi, che e' ancora di insegnamento nella lotta contro la mafia''. Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso in occasione della presentazione del romanzo di Antonio Manganelli 'Il sangue non sbaglia' edito dalla Rizzoli.

Anche questo romanzo, concluso a pochi giorni dalla morte, sottolinea Grasso, ''e' un canto d'amore per quella polizia, amata sempre con tutto il cuore fino all'ultimo respiro, che rende l'uomo al servizio di tutti e servo di nessuno''.

''Antonio Manganelli era un eccezionale servitore dello Stato - aggiunge il presidente del Senato - nel senso di non comune, per intelligenza, umanita', onesta', competenza e dedizione'' che in questo romanzo ''storia di verita' e di vita'' ha voluto riversare quanto nella sua lunga esperienza lavorativa aveva maturato. ''Manganelli che aveva lavorato al fianco dei piu' valorosi magistrati a cominciare da Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, sapeva bene che l'indagine e' studio paziente, ricerca razionale della verita', costante esercizio del dubbio e che il bravo investigatore dubita soprattutto si se stesso, ha il coraggio di mettere in dubbio persino le convizioni a cui e' approdato un attimo prima'' Ecco, ''Antonio, attraverso questo romanzo sembra congedarsi dalla vita con un atto d'amore verso chi l'ha condivisa con lui ('a mia figlia Emanuela e a tutti i poliziotti' e' la dedica) - conclude Grasso - e' per questo che mi piace concludere con le sue stesse parole: 'Questo libro e' una storia d'amore, la storia d' amore con un mondo, con un mestiere, con un modo di vivere, con una grande famiglia. Una storia d'amore nasce ogni giorno e va oltre la vita'. Sono certo che la sua storia di vita contribuira' ad accompagnare poliziotti migliori, uomini e donne migliori ''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4