lunedì 16 gennaio | 18:54
pubblicato il 23/mag/2014 11:53

Mafia: Grasso, eredita' Falcone e Borsellino fondamentale per sconfitta

(ASCA) - Roma, 23 mag 2014 - L'eredita' che Giovanni Falcone e Paolo Borsellino ''ci hanno lasciato e' un patrimonio comune che non possiamo disperdere, un patrimonio fatto di conoscenze, di intuizioni, di rigoroso metodo investigativo che ancora oggi, a distanza di tanti anni, deve far parte del bagaglio professionale di ogni magistrato''. In particolare, ''ora che le mafie sono diventate internazionali dobbiamo fare in modo che gli strumenti legislativi e repressivi del nostro ordinamento, proprio quelli disegnati da loro, siano adottati da tutti gli altri paesi. Fu proprio Giovanni Falcone a intuire per primo la dimensione transnazionale delle organizzazioni criminali e la necessita' di approntare risposte condivise a livello globale''. Lo afferma il presidente del Senato Pietro Grasso nel suo intervento a Palermo alla commemorazione delle stragi in cui nel 1992 persero la vita i due magistrati siciliani e gli agenti che li scortavano.

fdv/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello