mercoledì 18 gennaio | 09:03
pubblicato il 21/mag/2013 14:57

Mafia: Gasparri, a Palermo si pretenda verita' da Ciampi su trattiva

Mafia: Gasparri, a Palermo si pretenda verita' da Ciampi su trattiva

(ASCA) - Roma, 21 mag - ''Siamo lieti di apprendere che il Presidente Napolitano attende con animo sereno di essere ascoltato come testimone nell'ambito dell'inchiesta sulla presunta trattativa Stato-mafia. Resta comunque discutibile la decisione della magistratura palermitana. Piuttosto che chiamare Napolitano, la Corte di Assise di Palermo dovrebbe esigere la verita' da un altro protagonista dei fatti accaduti nel '92. E' l'allora presidente del Consiglio Ciampi che deve parlare. Sotto il suo governo e con la regia del Capo dello Stato Scalfaro fu decisa la cancellazione del carcere duro per centinaia di boss. Le testimonianze del Guardasigilli di allora, Conso, per quanto lacunose non hanno potuto non rivelare precise responsabilita'. Ciampi parli. E a Palermo si sforzino di cercare la verita' puntando nella direzione giusta''. Lo dichiara il vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa