mercoledì 18 gennaio | 01:10
pubblicato il 01/set/2014 17:05

Mafia, Ferranti (Pd): respingeremo coi fatti minacce a Don Ciotti

(ASCA) - Roma, 1 set 2014 - A don Ciotti va "tutta la mia stima e solidarieta', respingeremo con i fatti le spregevoli minacce del boss di Cosa nostra Toto' Riina". E' quanto afferma in una nota Donatella Ferranti, presidente della commissione Giustizia della Camera, richiamando le norme contro la criminalita' organizzata varate dal governo a fine agosto e le leggi gia' all'esame del Parlamento.

"Sono tutti provvedimenti - osserva - che vanno nella direzione giustamente sollecitata da don Ciotti, quella del contrasto duro di ogni forma di corruzione e dell'aggressione dei beni mafiosi anche attraverso il recupero economico e sociale delle imprese infiltrate dai clan criminali". L'esponente del Pd si dice certa che, "una volta approdati in Parlamento i nuovi provvedimenti governativi, si potra' marciare con passo celere verso la riforma della confisca dei patrimoni mafiosi, rendendo piu' stringente ed efficace la straordinaria intuizione che costo' la vita a Pio La Torre".

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa