domenica 04 dicembre | 03:32
pubblicato il 11/apr/2014 14:23

Mafia: Esposito (Ncd), fango da M5S, su Dell'Utri Alfano non c'entra

Mafia: Esposito (Ncd), fango da M5S, su Dell'Utri Alfano non c'entra

(ASCA) - Roma, 11 apr 2014 - ''Ma cosa c'entrano il ministro Alfano e le forze dell'ordine con la presunta latitanza di Marcello Dell'Utri? Alla gia' abituale idiosincrasia del movimento 5 stelle alla comprensione delle piu' elementari regole dello Stato, si aggiunge la foga da campagna elettorale che porta i grillini a dire sciocchezze di inaudita grandezza gettando fango sulle istituzioni. Quali colpe avrebbe il ministero degli Interni e gli agenti di polizia se la magistratura non ha revocato il passaporto a Dell'Utri, consentendogli cosi' di poter andar all'estero? Mi auguro che in futuro i 5 stelle possano riflettere almeno 3 secondi prima di attaccare donne e uomini che ogni giorno, attraverso innumerevoli sacrifici, difendono la sicurezza di tutti i cittadini, compresa quella dei loro elettori''. Lo ha dichiarato il senatore del Nuovo CentroDestra, Giuseppe Esposito, vicepresidente del Copasir. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari