martedì 28 febbraio | 18:17
pubblicato il 14/giu/2013 12:40

Mafia: Cancellieri, coinvolgere Europa su tema confisca beni criminali

(ASCA) - Roma, 14 giu - La confisca e il riutilizzo dei beni confiscati alle mafie resta una battaglia decisiva per avare la meglio sulla criminalita' organizzata. Lo ha ricordato oggi il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, che ha preso la parola nel corso di una tavola rotonda alla seconda giornata di lavori della Conferenza dei prefetti, in corso a Roma presso la Scuola superiore dell'amministrazione dell'Interno.

La Cancellieri ha chiesto che l'Italia ''si faccia sentire con forza'' anche in sede europea perche' la nostra legislazione di confisca dei beni diventi non piu' solo nazionale visto che i provernti della criminalita' ormai sono divenuti internazionali. ''Dobbiamo far comprendere all'Europa - ha aggiunto il Guardasigilli - che queste problematiche si esplicitano al di la' dei nostri confini. E i beni confiscati non sono solo sul territorio nazionale''.

gc/mar/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
L.elettorale
Finocchiaro:indispensabile nuova legge elettorale maggioritaria
Mdp
Nasce gruppo Mdp Camera con 37 deputati, Laforgia presidente
Pd
Battezzati i gruppi Mdp, scissione Pd formalizzata in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech