venerdì 24 febbraio | 19:10
pubblicato il 10/ago/2013 12:00

M5s/Grillo si interroga sul blog: "Cosa resterà degli anni Novanta?"

Il leader M5s: ai posteri questi anni sembreranno un racconto noir

M5s/Grillo si interroga sul blog: "Cosa resterà degli anni Novanta?"

Roma, 10 ago. (askanews) - "Cosa resterà di questi anni?". Si intitola così un post sul blog di Beppe Grillo. "Per che cosa sarà ricordato questo periodo così lungo, più di un ventennio, dai posteri? Ci saranno piazze dedicate a Berlusconi, statue equestri con Bersani e Veltroni a cavallo come Garibaldi con un piccione sulla testa? Busti al Pincio con Letta Zio e Letta Nipote tra le rose? Cosa studieranno i nostri pronipoti sui libri di Storia? Come per i secoli bui, sarà coniato il termine di ventennio buio? Con le bombe di Stato e i buffoni al governo? E ballerine di seconda fila al governo? Qualcuno dubiterà dell'esistenza di Franceschini e ci saranno ricerche e lunghe discussioni sul fatto che sia mai stato ministro. Gli studiosi propenderanno per un personaggio di fantasia. Cosa rimarrà degli anni '90, degli anni di inizio secolo? Di un presidente quasi centenario che guidava una nazione come in una fiaba medioevale? 'Impossibile, diranno gli studenti di domani, 'questa non è Storia, ma un racconto noir con un tocco di grottesco'. I filmati d'epoca con Berlusconi non li convinceranno, penseranno a dei falsi: 'Un popolo non può farsi prendere così per i fondelli da un venditore di pentole', così come i discorsi di Mussolini dal balcone, i pugni piantati sui fianchi, il labbro inferiore proteso su una mascella possente ci sembrano oggi una caricatura, una rappresentazione teatrale, basso avanspettacolo che nessuno poteva prendere sul serio. Eppure i nostri bisnonni erano tutti (quasi tutti) fascisti prima della guerra e, fino a ieri, molti italiani erano berlusconiani. Che popolo siamo? Riconosciamo i nostri errori solo dopo averli scontati fino in fondo. Quando non abbiamo più alternative. Ai ragazzi di domani questo periodo giungerà come un messaggio incomprensibile in una bottiglia, portato dalle onde da tempi lontani. Come saremo ricordati? A parte qualche eroe moderno come Borsellino e Falcone - conclude il leader del movimento Cinque stelle - su di noi calerà l'oblio e forse anche il disprezzo per l'eredità che avremo lasciato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech