martedì 21 febbraio | 20:18
pubblicato il 27/feb/2014 12:23

M5S: Vendola, sistema peggiore di quello che vogliono abbattere

M5S: Vendola, sistema peggiore di quello che vogliono abbattere

(ASCA) - Roma, 27 feb 2014 - Quella che ha dato ieri il Movimento 5 Stelle ''e' un'immagine brutta. Il sistema fa schifo, ha ragione il mondo grillino a ritenere che il sistema faccia schifo. Ma quella roba che abbiamo visto ieri fa piu' schifo del sistema che intende combattere''. Lo afferma Nichi Vendola, presidente di Sinistra Ecologia Liberta', commentando con i cronisti a Bari a margine di un convegno internazionale sull'aerospazio, le espulsioni dei senatori M5S.

''Devo dire che si prova una grande tristezza - ha aggiunto - perche' questa violenza, questo ostracismo, questa specie di lapidazione di massa nei confronti di chi vuole articolare il pensiero, e non vivere il pensiero e la parola come un proiettile, come un corpo contundente. C'e' davvero, e neanche tanto in filigrana, il segno di una cultura a cui repelle il dialogo, l'approfondimento, il conflitto, la dialettica. Insomma la democrazia''.

com-sgr/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Guerini: scissione Pd? Credo nei miracoli. Ci stiamo lavorando
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia