domenica 22 gennaio | 00:46
pubblicato il 01/set/2014 17:38

M5s: mille giorni? Rispetti impegno su equitalia e crediti pa

(ASCA) - Roma, 1 set 2014 - "Mentre il premier Renzi detta fantomatiche agende da qui a mille giorni per provvedimenti che probabilmente non riuscira' a fare, il suo governo tarda a onorare impegni presi con il M5S e gia' scaduti. Impegni che darebbero una boccata d'ossigeno ai cittadini e soprattutto alle Pmi che combattono contro lo Stato efficace tassatore e cattivo pagatore". E' quanto si legge in una nota dei deputati M5S.

"E' scaduto ieri, infatti, il termine entro il quale l'esecutivo doveva emanare il decreto attuativo sulla norma che consente di compensare le cartelle Equitalia con i crediti verso la Pa - ricorda il gruppo M5S Camera - Si tratta di un nostro emendamento approvato nel vecchio decreto 'Destinazione Italia', una norma che potrebbe dare respiro a molte aziende in difficolta'".

(Segue) Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4